Samsung Lega Volley Summer Tour: la Savino Del Bene Scandicci si aggiudica il Trofeo "Città di Riccione"

Alessia Ghilardi eletta MVP della manifestazione
23.07.2018 00:00 di Redazione Pallavolissimo   Vedi letture
Savino del Bene Scandicci
Savino del Bene Scandicci

Il digiuno di trofei della Savino Del Bene Scandicci dura soltanto una tappa: il club toscano, infatti, torna alla vittoria nella finale del Trofeo “Città di Riccione”, terza tappa del Samsung Lega Volley Summer Tour. La formazione allenata da coach Sassi ha sconfitto, nella finale per l’oro, la Saugella Team Monza, alla prima partecipazione in una partita di questo tipo nell’edizione 2018 dell’evento estivo organizzato da Lega Pallavolo Serie A Femminile e Master Group Sport che porta la grande pallavolo di Serie A nelle più belle spiagge italiane. Piazza d’onore, quindi, per il Saugella Team, che ha ricevuto le medaglie d’argento da Massimo Boselli, Consigliere della Lega Pallavolo Serie A Femminile. Sul gradino più alto del podio, quindi, la Savino Del Bene Scandicci, con le medaglie d’oro consegnate da Stefano Caldari, assessore al turismo, sport e cultura del Comune di Riccione. Festeggia la formazione toscana, festeggia soprattutto Alessia Ghilardi con, in mano, il pallone d’oro da MVP della tappa ricevuto dalla mani di Roberto Carnevali, Direttore Commerciale di Master Group Sport. Terza posizione, infine, per la LPM BAM Mondovì che, nella finalina contro la VBC Apis Casalmaggiore, si è imposta sulle rosa per 2-0: le medaglie di bronzo sono state consegnate da Consuelo Mangifesta, Responsabile Relazioni Esterne, Eventi e Comunicazione di Lega Pallavolo Serie A Femminile.

Per chi non fosse stato presente a Riccione, Rai Sport + HD trasmetterà queste due partite martedì 24 luglio a partire dalle ore 21:30 sul canale 57 e 58 del digitale terrestre. La carovana del Samsung Lega Volley Summer Tour si sposterà, ora, a Lignano Sabbiadoro dove, il 28 e 29 luglio sul Lungomare Trieste verrà giocato il 25° Campionato Italiano, ultima tappa della manifestazione. Anche in Friuli, saranno presenti le telecamere di Rai Sport e la squadra social di Lega Pallavolo Serie A Femminile con tutti gli aggiornamenti che verranno condivisi su Facebook, Twitter, Instagram e le sue Stories. Sport protagonista, ma spazio all’intrattenimento con la musica di Radio Italia, la bellezza delle Sweet Dolls Italia e alle attività dei partner del Summer Tour: Samsung, Fratelli Beretta, Mapei, Vitaldent, Livigno e tanti altri.

La cronaca delle partite. La finalissima tra Saugella Team Monza e Savino Del Bene Scandicci si apre con un vantaggio della formazione toscana che si porta al primo time-out tecnico con 4 punti di vantaggio. Scandicci sfrutta anche qualche errore di troppo della formazione brianzola e, presto, arriva al 13-8. Loda manda out il suo diagonale: Gennari annulla il primo set point di Scandicci, ma ci pensa Pascucci a mettere a terra il pallone che vale il 15-9. Si ritorna in campo per il secondo parziale e la Savino Del Bene Scandicci dimostra subito di volere chiudere, quanto prima, questa pratica: si arriva, così, al time-out tecnico con le toscane in vantaggio di tre punti. Il Saugella Team non demorde e, con Sestini, accorcia le distanze, ma Pascucci si rifà sotto subito. Cicolari prende per mano le toscane e le spinge sino al 13-8. Sestini ricuce, ma è ancora la beacher ad andare a segno: ci pensa la numero 2 a capitalizzare immediatamente e a chiudere set e partita per 15-9.

Nella finale per il bronzo la VBC Apis Casalmaggiore mette subito il turbo, ma la LPM BAM Mondovì si mantiene in scia e, con l’ace di Biganzoli, arriva l’aggancio. Ci pensa Angelina ad aiutare le rosa e a portarle sull’8-6. Al rientro in campo Zanette va a segno per due volte e ritorna la parità. Mazzotti trova l’ace, ma Zago ristabilisce l’equilibrio. Zanette attacca in maniera sapiente e Mondovì capitalizza immediatamente sul 15-12. Nel secondo parziale la LPM BAM Mondovì parte subito alla grande e prende il largo: sul 6-2 coach Bonini chiede il time-out, ma le monregalesi continuano a macinare punti su punti e si spingono sino all’8-2. Zago e Napodano accorciano e Casalmaggiore sfrutta qualche errore di troppo delle avversarie per avvicinarsi pericolosamente, ma Zanette e Moneta tengono le rosa a debita distanza. Napodano manda in rete il servizio e Mondovì ha 5 match ball a disposizione: Zanette si fa murare un potente attacco, Angelina schiaccia in profondità e, successivamente, mura Moneta. Coach Rubado chiede il time-out, al ritorno in campo Zanette chiude subito con un potente diagonale, 15-12.