Champions, niente da fare per Perugia: in finale ci va ancora lo Zenit!

Russi bestia nera dei Block Devils!
11.04.2019 08:17 di Gabriele Cantella   Vedi letture
Sir Safety Volley Logo
Sir Safety Volley Logo

La Sir Colussi Sicoma Perugia lotta con grande cuore e determinazione a Kazan nel ritorno della semifinale di Champions League contro i padroni di casa dello Zenit che si impongono, dopo quattro tiratissimi set, 3-1 e staccano il biglietto per la finale di Berlino.
Due ore di pallonate e di grande volley, come nel match d’andata, con Perugia che va avanti vincendo la prima frazione. Poi è punto a punto infinito, con Kazan che prende piano piano campo appoggiandosi sulle spalle possenti di Mikhailov (18 punti alla fine per l’opposto russo) e con Perugia che non molla di una centimetro trascinata da un super Atanasijevic (24 palloni vincenti per il serbo con il 67% in attacco). Ogni frazione arriva in volata e sempre lo spunto vincente ce l’hanno i padroni di casa nel tripudio del pubblico di Kazan.
Nella metà campo bianconera da evidenziare anche un ottimo Colaci in seconda linea, due prestazioni robuste della coppia centrale Ricci-Podrascanin (per il posto tre serbo 12 punti a fine gara) ed i 18 palloni vincenti di Leon. Tra le file della squadra di Alekno ancora sopra le righe Anderson (13 punti, tra cui l’ultimo, con il 63%) e Ngapeth.
C’è rammarico, è chiaro, in casa bianconera. Rammarico perché i valori espressi nei due match sono stati sempre molto vicini.
Onore senza dubbio allo Zenit che ha dimostrato di essere letale quando il pallone scotta tantissimo. 
Ma onore davvero anche alla Sir Colussi Sicoma che ha lottato sempre, senza mai mollare un solo punto dopo una prestazione di spessore e qualità
Dovrà ripartire da qui la squadra di Lorenzo Bernardi. Perché, se sfuma il sogno europeo, resta ancora molto da giocarsi per inseguire quello italiano! La squadra tornerà domani in Italia e dovrà convogliare tutta la rabbia di stasera in energia per la basilare gara 3 dei quarti di finale scudetto di sabato sera al PalaBarton contro Monza. È il momento di compattarsi e di spingere per i Block Devils, la stagione ha ancora molto da dire e la Perugia vista stasera ha tutte le carte in regola per dire la sua nella corsa al tricolore!