Samsung Volley Cup, 3^ giornata: Imoco Volley Conegliano espugna la Candy Arena per 0-3 e aggancia Novara e Busto in vetta.

Vittoria per le Pantere
04.11.2018 00:01 di Redazione Pallavolissimo  articolo letto 55 volte
Imoco
Imoco

Sabato 3 novembre, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)
Saugella Team Monza - Imoco Volley Conegliano 0-3 (25-27 19-25 19-25)


Seconda vittoria per l'Imoco Volley Conegliano che nell’anticipo della terza giornata di andata della Samsung Volley Cup Serie A1 femminile espugna la Candy Arena battendo per 0-3 la Saugella Team Monza.
Gara partita su ritmi bassi, con entrambe le squadre poco precise al servizio, con ben 6 errori nel primo set per le pantere. Le monzesi appaiono determinate, sempre avanti nel primo parziale grazie all’ottima giornata di Adams (13 punti, 1 ace e 2 muri per la statunitense) e Ortolani (14 punti finali per la capitana della Saugella, di cui 3 muri). A sprintare però con la giusta determinazione sono le ospiti, che dopo aver vinto il primo set ai vantaggi si confermano con prepotenza anche nel secondo e terzo con gli assoli di De Kruijf, Fabris e Hill (12 punti per le prime due, 10 per l’americana) servite perfettamente dalla lucida Wolosz, MVP della gara. E’ la polacca l’arma in più per Conegliano, capace di archiviare la gara in un’ora e mezza infliggendo alle lombarde il secondo stop della stagione. 
Domenica si completa il terzo turno con le restanti gare in programma tutte trasmesse in diretta streaming su LVF TV, la web tv ufficiale della Lega Pallavolo Serie A Femminile.

La cronaca
Inizio equilibrato fino al 4-4, con la Saugella brava ad andare a segno con Adams e Conegliano a rispondere con Sylla. Con un filotto di tre punti (guidato da Melandri e Adams, anche un ace per lei), Monza vola sull’8-4. Due giocate di De Kruijf (fast ed ace) consente alle venete di accorciare, 8-7. Un errore al servizio per parte agevola le padrone di casa, che mantengono il vantaggio, 11-9. Conegliano sbaglia tanto al servizio, Monza ringrazia e continua ad essere avanti, 14-11 (Adams vincente ed errore di Hill). Giocata di Adams, attacco out di Hill e la Saugella sprinta sul 16-12, costringendo Santarelli al time-out. Alla giocata vincente di Ortolani risponde Hill (17-14) ma è ancora la capitana di Monza a piazzare un gran pallonetto a terra (18-14). Conegliano prova ad accorciare con Sylla (19-16), ma poi sbaglia di nuovo al servizio con Fersino (20-16 Monza). L’Imoco torna però a meno uno con due lampi di Sylla (20-19) e Falasca chiama time-out. Ancora dal centro Adams a scuotere la Saugella con due giocate intervallate dal punto di De Kruijf (22-20). Finale molto caldo: Orthmann gioca bene il mani fuori (23-21), Fabris risponde (23-22), poi Ortolani spara out dopo la giocata di Fabris e le ospiti passano avanti, 23-24, e Falasca chiama time-out. Al ritorno in campo mani fuori di Ortolani (24-24), poi punto a punto fino al 25-25, momento in cui le ospiti vanno a segno con De Kruijf dopo l’errore di Partenio al servizio (25-27).

Subito break per le venete guidato da Fabris (1-4) e Falasca chiama time-out. Le monzesi si riavvicinano con Begic e Ortolani (4-6) ma non riescono a trovare ritmo in battuta (4-7). Adams tenta di scuotere la Saugella con un muro su Hill (6-9). Monza però fa fatica a trovare continuità in attacco a differenza dell’Imoco, che con Hill vola sul 7-11. Entra Balboni per Hancock: la regista monzese serve subito bene Ortolani (8-12) che poi però si fa murare da Hill (9-15) e Falasca chiama time-out. Ace di Begic (12-16), ma Hill e Fabris rispondono prontamente per Conegliano, 12-18. Entra Partenio per Orthmann ma la musica non cambia: invasione di Ortolani e muro di De Kruijf su Partenio (13-20 per le venete). Muro di Ortolani su Sylla e poi di Melandri su De Kruijf (16-20) e Santarelli chiama time-out. Ortolani tiene in corsa Monza (18-22) ma il gap è troppo. Nonostante l’errore di De Kruijf al servizio (19-23), Conegliano chiude con il muro di Danesi su Begic, 19-25.

Dopo l’equilibrio iniziale (2-2), il muro di Ortolani su Hill e la giocata centrale di Adams valgono il break Saugella, 4-2. Monza fa le prove di fuga con Begic (5-3) ma Conegliano rimane incollata con Hill e pareggia i conti approfittando dell’errore di Orthmann (5-5). Punto a punto di grande intensità fino al 9-9, poi break Conegliano con Fabris e De Kruijf, 9-11. Fuori Begic e dentro Partenio, poi Melandri ferma De Kruijf e Adams piazza il primo tempo, portando Monza a meno uno, 11-12. Ortolani non sbaglia, Adams mura Hill e la Saugella pareggia i conti, 13-13. Conegliano firma un filotto di tre punti, portandosi sul 13-16 e Falasca chiama time-out. Le ospiti continuano a spingere forte in attacco con Sylla (14-18). Falasca inserisce Devetag per Melandri, poi Orthmann va a segno, 16-18. De Kruijf spegne l’entusiasmo monzese murando Ortolani e Falasca chiama la pausa sul 16-20 per l’Imoco Volley. Monza non riesce ad essere costante in attacco, sbagliando troppo (18-23), Conegliano gestisce il vantaggio e poi chiude 19-25.