Un Bisonte ancora più forte con l'ex stella della Foppa!

Mina Popovic sbarca a Firenze
 di Redazione Pallavolissimo  articolo letto 68 volte
Popovic
Popovic

Prosegue sotto il segno dei giovani talenti internazionali il mercato in entrata de Il Bisonte: il quarto rinforzo per la serie A1 2018/19 è la centrale serba Mina Popović, classe 1994, che aveva su di sé anche gli occhi di una big europea come il Fenerbahçe ma che ha scelto Firenze per continuare il suo percorso di crescita dopo due ottime stagioni alla Foppapedretti Bergamo. Uno sforzo importante quindi per la società del presidente Elio Sità, che ha battuto la concorrenza del ricchissimo club turco portando in dote a coach Giovanni Caprara una centrale che fa già parte del firmamento del volley europeo: alta 187 centimetri, da cinque anni è nel gruppo di una nazionale, quella serba, che nel suo ruolo annovera nomi del calibro di Rašić, Veljković e Stevanović, e con la quale si è laureata campionessa d’Europa poco meno di un anno fa. Ma anche nei suoi tre anni in Italia, fra Vicenza e Bergamo, Mina Popović ha già fatto vedere di possedere ottime qualità sia in attacco che a muro: dopo l’estate con la sua Serbia (fra Volleyball Nations League e Mondiale) si aggiungerà al reparto delle centrali de Il Bisonte che al momento conta già della confermata Alberti, e vestirà la maglia numero 15.

LA CARRIERA – Mina Popović nasce a Kraljevo, in Serbia, il 16 settembre 1994, e cresce nel vivaio della Stella Rossa, debuttando nel massimo campionato del suo paese nel 2011: con il club di Belgrado si aggiudica due scudetti e tre coppe di Serbia, e nel frattempo comincia la trafila delle nazionali giovanili, vincendo con l’Under 18 il bronzo sia agli europei che ai mondiali del 2011, e con l’Under 19 l'argento agli europei 2012. Nel 2013 invece esordisce nella nazionale maggiore, con la quale nel 2015 conquista sia la medaglia d'argento in Coppa del Mondo che quella di bronzo al campionato europeo, poi lascia per la prima volta la Serbia per trasferirsi in Italia, a Vicenza: dopo aver centrato la salvezza in A1, nel 2016 viene ingaggiata dalla Foppapedretti Bergamo, dove rimane due stagioni prima di firmare con Il Bisonte Firenze. In mezzo, nel 2017, anche il titolo europeo conquistato con la Serbia nella rassegna continentale in Georgia e Azerbaigian.

LE PAROLE DI MINA POPOVIĆ – “Dopo tre anni fra Vicenza e Bergamo ho scelto di rimanere in Italia perché è un paese bellissimo sia per giocare a pallavolo che per viverci: la serie A1 è un grande campionato, e ho deciso di accettare la proposta de Il Bisonte perché tutti mi hanno detto che è un’ottima società. Secondo me sta nascendo una squadra davvero molto forte, e quindi credo che l’obiettivo sia puntare sul gioco per provare a diventare la sorpresa della stagione e mettere in difficoltà le big del campionato”.