L'Olanda si conferma bestia nera delle Azzurre: Italia travolta 3-0 dalle Oranje!

Le ragazze di Mazzanti hanno faticato in ricezione e commesso diversi errori in battuta...
09.08.2018 08:06 di Tano Fava  articolo letto 52 volte
Italvolley Femminile
Italvolley Femminile

A Hoogeveen (Olanda) nella seconda giornata della Rabobank Super Series Volleyball la nazionale italiana femminile è stata sconfitta dalle padrone di casa olandesi 3-0 (25-14, 25-20, 25-13). Rispetto alla vittoria con la Russia, il commissario tecnico Davide Mazzanti ha cambiato tutta la formazione di partenza, confermando quanto annunciato alla vigilia, ovvero il non il voler sovraccaricare troppo nessuna delle atlete reduci dal lungo periodo di preparazione.

Il match è stato a senso unico, l’Olanda infatti sin dal primo set ha comandato il gioco, mettendo sempre sotto pressione la formazione azzurra.     
Domani nell’ultimo match della fase a girone l’Italia scenderà in campo contro la Turchia (ore 16, diretta streaming QUI), oggi sconfitta 3-2 (22-25, 20-25, 25-15, 26-24, 16-14) dalla Russia.      
Nella gara serale la nazionale tricolore si è schierata con Orro in palleggio, Ortolani opposto, Pietrini e Mingardi schiacciatrici, al centro Lubian e Fahr, libero Parrocchiale. Nel corso dell’incontro ha fatto l’esordio assoluto in campo con la magli azzurra Sylvia Nwakalor (classe 1999)

Pronti via la formazione “Oranje” ha preso il comando, guadagnando un buon margine Orro e compagne. L’Italia ha faticato in ricezione e ha commesso diversi errori in battuta, mentre le padrone di casa non hanno mai rallentato (14-25).      

Al rientro in campo l’Olanda si è di nuovo portata al comando e le ragazze di Mazzanti sono state costrette a inseguire. La ricezione azzurra ha continuato a soffrire e così, nonostante la reazione nel finale di set, l’Italia ha ceduto (20-25).

Il copione non è cambiato nemmeno nella terza frazione, la nazionale tricolore (dentro Nwakalor per Mingardi) è scivolata velocemente sotto (4-10), senza più riuscire ad accorciare sull’Olanda che ha chiuso con il match con un perentorio (13-25).