Razzismo-Uliveto, Mazzanti smonta il caso: "Nessun problema, solo un caso"

Il tecnico interviene dopo le polemiche montate via social
23.10.2018 09:00 di Redazione Pallavolissimo   Vedi letture
Uliveto e nazionale
Uliveto e nazionale

"Dietro la bottiglia nella foto che hanno preso Sylla non e' presente perche' e' una foto dell'ultima tappa della Nations League dove Sylla era infortunata. Dietro quella bottiglia c'e' Serena Ortolani (veterana del gruppo azzurro e moglie dell'allenatore Mazzanti, ndr) e Paola Egonu. Quindi non vedo il problema. Forse il grafico avrebbe potuto fare qualcosa di meglio. Mi fa strano, e' stato montato un caso. E' tutto casuale a meno che non abbiano voluto nascondere la moglie dell'allenatore". Lo ha detto l'allenatore dell'Italia volley femminile vice campione del mondo, Davide Mazzanti, in un'intervista a 'Sport 2000', il programma sportivo di Tv2000 condotto da Giampiero Spirito, in merito alle polemiche scoppiate e le accuse di razzismo su una presunta esclusione da una foto di una pubblicita' in cui c'era tutta la squadra del volley femminile meno due giocatrici. "Le ragazze hanno acceso un faro su di loro - ha aggiunto Mazzanti - e devono essere responsabili nell'usare le parole perche' possono essere fraintese o montate ad arte perche' appena atterrati c'e' stata una polemica su un caso che non aveva senso".