Quali sono le migliori Azzurre di questo Grand Prix? Chi vi ha impressionato di più e perché? Ecco la nostra Top 3, siete d'accordo?

Moki De Gennaro eletta miglior libero di questo World Grand Prix!
 di Gabriele Cantella  articolo letto 1234 volte
Le Azzurre esultano
Le Azzurre esultano

Una cavalcata straordinaria quella dell'Italia di Mazzanti al World Grand Prix, un'avventura entusiasmante conclusasi con un argento alla vigilia insperato, ma meritatissimo. Un argento che poteva essere oro, con qualche errore in meno e un po' d'esperienza in più... Dominare il Brasile per larghi tratti della gara è impresa tutt'altro che semplice, resa possibile dal gran lavoro di Mazzanti e dal talento delle interpreti a sua disposizione. A tutte loro va il nostro ringraziamento e tra loro alcune ci hanno colpito particolarmente, per classe, carisma e capacità di risultare determinanti. Ecco la nostra classifica delle tre migliori Azzurre di questo World Grand Prix 2017:

1. PAOLA EGONU: impossibile non rimanere abbagliati dal talento cristallino di questa incredibile atleta, che, a soli 18 anni, è già in grado di spostare gli equilibri sui palcoscenici più prestigiosi. Un'autentica macchina da guerra e da punti, dotata di una potenza e di una prestanza fisica, davvero sbalorditive. Impossibile ad oggi trovare in giro per il mondo un'opposta più determinante e letale di lei! VOTO 9,5
2. OFELIA MALINOV: Mazzanti, che ne conosce il talento e i mezzi tecnici, avendola allenata nella scorsa stagione a Conegliano, scommette su di lei e le affida la regia della Nazionale, preferendola ad Alessia Orro; la scelta si rivela da subito azzeccata e la scommessa è presto vinta! Lia si dimostra matura per ricoprire un ruolo così delicato e dirige con piglio da leader l'orchestra azzurra, scegliendo la giocata giusta al momento giusto per la compagna giusta. Innesca il braccio armato di Egonu, chiama in causa le centrali, si appoggia alle bande, sa sempre cosa fare e quando farlo ed ha solo 21 anni ed enormi margini di crescita davanti a sè! VOTO 9
3. MONICA DE GENNARO: si conferma ancora una volta la più forte al mondo nel proprio ruolo e infatti viene insignita del titolo di miglior libero di questo World Grand Prix! Leader silenziosa di questo gruppo, punto di riferimento per le compagne più giovani e certezza per Mazzanti, che a lei non rinuncerebbe neanche sotto tortura! Se la regia di Malinov risulta così brillante, il merito è anche suo, che recupera e 'ripulisce' una quantità di palloni rendendoli giocabili per la nostra palleggiatrice. VOTO 8,5