Serie A1, TOP & FLOP 17esima giornata: i nostri voti alle protagoniste in campo...

Chirichella sottotono, Haak uragano!
29.01.2018 12:00 di Gabriele Cantella  articolo letto 1323 volte
Leo Lo Bianco
Leo Lo Bianco

TOP

ORTOLANI (MONZA): non paga dazio all'emozione, Serena, al cospetto della sua ex squadra ed anzi non mostra alcuna pietà per quelle che un tempo erano le sue compagne d'avventura, martellandole senza tregua dall'inizio alla fine; chiude la sua straordinaria partita con 16 punti all'attivo, apponendo il suo autografo in calce al successo brianzolo! VOTO 9

HAAK (SCANDICCI): un uragano che si abbatte con impeto devastante sulle malcapitate avversarie, un'arma illegale! I numeri parlano per lei e non mentono, 25 punti, 3 muri, 2 aces! C'è bisogno di aggiungere altro? VOTO 9

MALAGURSKI (BERGAMO): la vittoria della Foppa sulle campionesse d'Italia in carica è in larga misura merito della scatenata opposta serba, autrice di 24 punti e spina nel fianco costante per Novara, che non riesce a limitarne l'impeto. VOTO 8,5

LO BIANCO (CASALMAGGIORE): dirige l'orchestra casalasca con lo stesso piglio del Maestro Muti alla Scala, mandando in doppia cifra Starcevic, Drews, Guiggi e Stevanovic! VOTO 8

GUIGGI (CASALMAGGIORE): eccellente apporto anche in termini di punti realizzati da parte della centrale pisana, che chiude con un bottino di 13 marcature! VOTO 7

 

FLOP

DIOUF (BUSTO): Orro si affida spesso a lei, ma Valentina risulta imprecisa e la UYBA inevitabilmente paga dazio; non è un caso che le Farfalle si destino dal torpore nel momento in cui Piani prende il suo posto subentrando dalla panchina. VOTO 5,5

CHIRICHELLA (NOVARA): lascia il posto a Bonifacio dal terzo set, ma fino a quel momento la sua prestazione è deludente; davvero sottotono la capiatana della nostra Nazionale! VOTO 5